Donatella Turtura, nuovo segretario generale

X Congresso nazionale della Federbraccianti – 5/8 maggio 1977

Nel maggio del 1977 Donatella Turtura viene elette Segretaria Generale della Federbraccianti.

Donatella Turtura fu la prima donna a guidare la categoria e, nel 1980, prima donna ad entrare nella Segreteria Nazionale della Cgil.

A lei è intitolato l’Archivio Storico della Flai Cgil Nazionale. A lei dobbiamo l’avvio della riflessione che portò all’unificazione di Federbraccianti e Filziat e, quindi, alla nascita della Flai.

Riportiamo la scheda pubblicata sul VI numero di Lotte Agrarie del 1977, in occasione della sua elezione.

44 anni di Bologna.

Dall’età di 14 anni nella milizia politica, si iscrive al Partito Comunista Italiano. A 18 anni, nel 1951, e fino al 1953 lavora nella Camera del Lavoro di Bologna nel sindacato del commercio e poi nel sindacato ospedalieri. Viene eletta poi nella segreteria della Federazione comunista di Bologna dove è responsabile per l’attività in provincia.

Membro del C.C. del PCI si dimette nel 1968 a seguito delle decisioni sulla incompatibilità.

Dal 1961 è a Roma dove, fino al 1967, è responsabile dell’Ufficio Lavoratrici della CGIL.

Nel 1968 viene eletta nella Segreteria della Federbraccianti nazionale, fino al recente congresso che la elegge Segretario generale.

“Poche parole, compagni! Non ho parole per ringraziarvi; sento appieno la responsabilità che mi affidate; sento il significato di un apprezzamento che in tutta sincerità non penso di meritare. Dobbiamo prendere quindi qualche misura. Due misure: appoggiarci alla Confederazione e sentirci impegnati tutti, ciascun compagno e ciascuna compagna.

Ai compagni che vanno ad altri incarichi sindacali, un apprezzamento profondo e un ringraziamento sentitissimo per l’aiuto che mi hanno dato in questi anni. Un augurio di buon lavoro che peraltro continueremo a fare insieme.

Per Rossitto, che ha fatto crescere così bene la nostra Federbraccianti, due baci tenerissimi per la sua grande ricchezza umana.”