Voucher. Crogi, il Ministero ritiri la circolare

“La Circolare del Ministero del Lavoro, emessa 48 ore fa, sull’utilizzo dei voucher vorrebbe dare un colpo di spugna alle grandi mobilitazioni dei lavoratori del settore agricolo e del sindacato che avevano, pochi mesi fa, scongiurato un utilizzo selvaggio dei voucher in agricoltura. Con questa circolare si vanno a modificare punti importantissimi, quale l’utilizzo entro 30 giorni dall’acquisto e la determinazione del valore orario dei voucher. In base alla nuova Circolare il valore del buono fissato a 10 euro non corrisponde più ad un’ora di lavoro. Non è difficile comprendere la natura di tale scelta e le sue conseguenze”. Lo ha dichiarato Stefania Crogi, Segretario Generale della Flai Cgil, a margine dell’iniziativa Un nuovo mercato del lavoro in agricoltura è possibile. “Questa Circolare, che segna una vera e propria marcia indietro su quanto finora stabilito, va ritirata, altrimenti ci impegneremo in mobilitazioni e vertenze a tutti i livelli. La questione voucher per noi è stata chiusa mesi fa, definendo in modo incontrovertibile il loro possibile utilizzo in agricoltura solo per i lavori di natura accessoria. Questo Ministero, ormai alla fine del suo mandato, a quattro giorni dal voto dovrebbe astenersi dall’intervenire a gamba tesa su un tema così delicato”.