Smart working in Barilla

Il 2 marzo è stato raggiunto un importante Accordo con Barilla per lo Smart working per gli uffici della sede di Parma. È stata così data esecuzione ad un impegno che era stato assunto con l’integrativo di Gruppo sottoscritto lo scorso novembre. Il progetto Smart working, in sintesi, prevede l’implementazione di una nuova modalità di esecuzione della prestazione lavorativa, consentendo la possibilità di svolgere l’attività lavorativa anche fuori dai locali aziendali, secondo determinati criteri e condizioni.

“Si tratta di un accordo – spiega Mauro Macchiesi, Segretario Nazionale Flai Cgil – che consente ai lavoratori interessati di conciliare meglio i tempi di lavoro e di vita, senza perdere il rapporto con il contesto lavorativo. Questo sottoscritto con Barilla è il secondo accordo che va in tale direzione, dopo la sottoscrizione di un analogo accordo con il Gruppo Nestle’”.