Ferrarelle. Rinnovato integrativo di Gruppo

“E’ stato rinnovato nel tardo pomeriggio di ieri presso la sede di Confindustria Caserta l’ultimo degli accordi integrativi per il settore alimentare, l’integrativo del Gruppo Ferrarelle Spa per il 2015-2017”. Ne dà notizia in una nota la Flai Cgil Nazionale.

“L’accordo, oltre a rafforzare le già consolidate relazioni sindacali, prevede in materia di welfare contrattuale che l’azienda comunicherà al lavoratore entro 30 giorni prima la scadenza del periodo di comporto. Inoltre, in caso di malattia del figlio i giorni di congedo passano da 9 a 10, mentre per gravi patologie passano da 2 a 3. Infine, il Premio di partecipazione, nel considerare nuovi parametri più confacenti allo sviluppo industriale dell’azienda, prevede un incremento di 170 euro nel triennio, per un montante di 325 euro, portando così il messo in palio complessivo medio a 6.475 euro”.
“Si tratta di un accordo soddisfacente – commenta Marco Gentile della Flai Cgil Nazionale – considerato l’attuale momento congiunturale, il contesto ancora di crisi ed il difficile periodo che sta attraversando il settore delle acque”.